Chirurgia Generale
Esperienza Professionale

Interventi chirurgici

L’esperienza chirurgica consta di oltre 4000 interventi di cui oltre 2600 come primo operatore,  principalmente rappresentati da chirurgia oncologica maggiore, chirurgia laparoscopica e robotica avanzata.

La casistica chirurgica personale come primo operatore presenta, con maggiore dettaglio, la seguente tipologia di interventi:

  • Interventi sul colon-retto, comprendenti emicolectomie destre, sinistre, resezioni segmentarie del colon trasverso, resezioni del retto anche con suture colo-anali ed exenteratio pelviche;
  • interventi sull’intestino tenue,  prevalentemente rappresentati da resezioni di tenue;
  • interventi sullo stomaco, prevalentemente gastrectomie totali e sub totali (comprese resezioni parziali per GIST);
  • interventi sull’esofago e diaframma, comprendenti esofagectomie sub-totali, resezioni esofago-gastriche, miotomie extramucose per cardioacalasia, plastiche antireflusso e plastiche dello iato esofageo;
  • interventi su fegato, colecisti e vie biliari, rappresentate da resezioni minori o maggiori con o senza ricostruzioni biliari e da interventi laparoscopici su colecisti e vie biliari;
  • interventi sul pancreas, quali duodenocefalopancreasectomie, pancrasectomie totali, pancreasectomie sinistre con o senza splenectomia, necrosectomie per pancreatite;
  • interventi su rene e surrene, rappresentati da nefrectomie parziali o totali, prevalentemente mini invasive, nefrectomie con trombectomia cavale, surrenalectomie totali o parziali mini invasive;
  • interventi sul testicolo,  come orchifunicolectomie e correzioni di varicocele;
  • interventi su utero ed annessi, come isterectomie, isteroannessiectomie, debulking tumore ovarico e annessiectomie;
  • prelievi di organo e chirurgia da banco a scopo trapianto per trapianto di fegato, pancreas e rene
  • interventi sulla tiroide e mammella;
  • asportazione di sarcomi retro peritoneali;
  • interventi di  parete, rappresentati da plastiche di ernie inguinali o crurali e plastiche di laparocele;
  • interventi sulla milza, prevalentemente splenectomie laparoscopiche;
  • interventi sui linfonodi, quali  svuotamenti e linfoadenectomie;
  • interventi sul torace, prevalentemente splanicectomie toracoscopiche a scopo antalgico ma anche resezioni polmonari atipiche toracoscopiche per patologia metastatica;
  • interventi pediatrici, principalmente rappresentati dal posizionamento di cateteri a permanenza per chemioterapia ma anche splenectomie, appendicectomie o asportazione di masse e linfonodi;
  • posizionamento di accesi vascolari impiantabili per dialisi o per chemioterapia;
  • interventi esplorativi, laparoscopie diagnostiche o di chirurgia minore.

Ecografie diagnostiche ed interventistiche

Dal 2001 ad oggi  oltre 13.000 ecografie diagnostiche e più di 1500 procedure di ecografia interventistica.

Nel dettaglio le procedure interventistiche ecoguidate sono:

  • drenaggi biliari percutanei esterni /interni
  • posizionamento di endoprotesi biliari
  • drenaggi di raccolte ascessuali intraaddominali
  • drenaggi di ascessi parenchimali (epatici-splenici)
  • posizionamento di cateteri peritoneali per paracentesi
  • posizionamento di drenaggi toracici
  • pielostomie percutanee su rene nativo e trapiantato
  • cistostomie percutanee
  • posizionamento di cateteri da dialisi temporanei o definitivi tipo Perm-cath, tunnellizati
  • drenaggi di idroceli
  • termo ablazioni laser
  • alcolizzazioni
  • termo ablazioni per radio frequenza, percutanee ed intraoperatorie
  • termo ablazioni con HIFU (high frequency focused ultrasound)
  • biopsie epatiche, pancreatiche  e renali su organi nativi e trapiantati
  • biopsie  di masse solide

Per tutti i dettagli:

image_pdfimage_print